Cerca

Comunicati stampa

18 Maggio 2018
entreprise cuisine italienne

SNAIDERO RINO S.p.A. e IDeA CCR II ASSIEME PER IL RILANCIO EDI SNAIDERO RIMANE PRESIDENTE, MASSIMO MANELLI NOMINATO AD DEL GRUPPO

IDeA CCR II, secondo fondo di Financing italiano, gestito da DeA Capital Alternative Funds SGR (società del Gruppo DeA Capital), concluso l’accordo con la famiglia Snaidero per l’acquisizione della maggioranza del capitale azionario della Snaidero Rino S.p.A.(“Snaidero”), società italiana leader in Europa nella produzione e distribuzione di cucine componibili.

La storia della Snaidero Rino S.p.A. si identifica con la storia del suo fondatore, il Cavaliere Rino Snaidero, che nel 1946 inaugurò il primo laboratorio per la produzione di mobili, e del figlio Edi che ha preso le redini del Gruppo e oggi ne è il Presidente. L’azienda è cresciuta negli anni e ha avviato un importante processo di internazionalizzazione, attraverso l’apertura di sedi e società commerciali all’estero. Snaidero è attualmente il primo gruppo italiano, per dimensioni, attivo sul panorama internazionale. La strategia di crescita si è sviluppata attorno ai marchi Snaidero in Italia, Arthur Bonnet e Comera in Francia, Rational in Germania e Regina in Austria, un portafoglio di brand orientati all’innovazione, al design e alla valorizzazione dell’identità di prodotto.

Con l’ipotesi di un nuovo assetto societario si apre una nuova era per la nostra storica azienda che può ora contare su una maggiore solidità patrimoniale e sulla disponibilità di nuove risorse che ci consentiranno di guardare al futuro con maggiore tranquillità. Con l’ingresso del Fondo IDeA CCR II nell’azionariato della Snaidero Rino S.p.A. il nostro obiettivo è di crescere ulteriormente come Gruppo nel mondo dell’arredamento nazionale ed internazionale grazie ad un’ulteriore valorizzazione del nostro storico brand. Da oggi saremo quindi in grado di portare avanti le strategie di sviluppo pianificate da tempo sia a livello nazionale che internazionale. Dal 1946 ci siamo fatti apprezzare per la nostra continua specializzazione, innovazione, creatività e per il nostro design unico, che ha sempre anticipato i tempi. Siamo stati e saremo sempre in grado di creare interesse. Vorrei ringraziare chi ha creduto nella nostra azienda, lavoratori, sindacati, istituzioni, clienti e fornitori e sono certo che possiamo lavorare congiuntamente per raggiungere ambiziosi piani di sviluppo in mercati sicuramente molto dinamici, ma anche molto competitivi”, dichiara Edi Snaidero, Presidente di Snaidero.

 

Desideriamo rilanciare un marchio del Made in Italy che riteniamo abbia un grande potenziale, nel rispetto della sua storia e dei valori che rappresenta. L’operazione prevede l’immissione di euro 13,0 milioni per il consolidamento del mercato italiano ed il rafforzamento sui mercati esteri, una struttura finanziaria più snella e patrimonialmente più solida, grazie alla conversione in capitale di parte dell’indebitamento esistente. A guidare il rilancio del Gruppo Snaidero, in linea con le strategie del fondo e di comune accordo con la famiglia Snaidero, sarà un manager indipendente, Massimo Manelli, mentre la rappresentanza dell’azionista Snaidero sarà assicurata da Edi Snaidero che rivestirà la carica di Presidente”, dichiara Vincenzo Manganelli, Managing Director del Fondo IDeA CCR II.

Massimo Manelli vanta una lunga e consolidata esperienza manageriale. Dopo una significativa esperienza nel gruppo francese Schlumberger, in Versace e Kraft, è approdato in Motorola ricoprendo diversi incarichi anche all’estero, fino al 2003 quando assume la carica di AD di Artemide S.p.A. Nel 2007 viene nominato AD di Roncadin S.p.A. e successivamente di GM American Enterprise Food. Nel 2010 viene nominato Direttore generale di Confindustria Monza e Brianza e poi Vice Direttore generale di Assolombarda fino al 2017. E’ stato anche presidente di Targetti Sankey S.p.A.

DeA Capital Alternative Funds SGR S.p.A. (già IDeA Capital Funds SGR S.p.A.), fondata nel dicembre 2006, è controllata al 100% da DeA Capital S.p.A., società del Gruppo De Agostini attiva nell’Alternative Asset Management. E' uno dei principali operatori indipendenti italiani nel settore del private equity, con oltre 2 miliardi di Euro di masse gestite, attraverso fondi di fondi globali e fondi diretti che investono prevalentemente in aziende italiane. DeA Capital Alternative Funds SGR gestisce quattro fondi di fondi, tre fondi diretti, IDeA Opportunity Fund I, IDeA Efficienza Energetica e Sviluppo Sostenibile e IDeA Taste of Italy e due fondi di DIP  IDeA CCR I e II.

Crea il tuo catalogo

Seleziona uno dei cataloghi che Snaidero ha preparato per te e personalizzalo con i tuoi dati.

La creazione del catalogo può richiedere qualche minuto.
La compilazione dei campi del form è obbligatoria.