Cerca

Quality lovers

06 Marzo 2018
Cucine con penisola Snaidero - Ola 20 - foto 2
snaidero_1

SPECIALE MATERIALI IN CUCINA: IL QUARZO

Quarzo: il terzo materiale al mondo per durezza e resistenza.

CARATTERISTICHE

Parlando del piano di lavoro in quarzo in realtà ci riferiamo a un materiale composito, dove il quarzo, sebbene preponderante, rappresenta solo uno dei componenti.

I top sono così composti da sabbie silicee e quarzo naturale al 95% e per il restante da resine. Queste ultime fungono da legante, si tratta di resine che durante la fase di produzione delle lastre sviluppano una reazione chimica che porta alla loro solidificazione.

Dettaglio su cucine con penisola Snaidero - Ola 20 - foto 33

Grazie alla combinazione di polveri di quarzo, vetro, granito e pigmenti è possibile ottenere innumerevoli colorazioni e particolari effetti estetici. Potrete optare per superfici lisce, goffrate od opache. Un’unica accortezza: le superfici non lucide sono più delicate a causa delle micro-rugosità della superficie. Queste possono rappresentare una “trappola” per piccole particelle di sporco o sostanze colorate che diventano difficili da rimuovere.

PRO E CONTRO

Pro

  • L’ampia gamma di effetti cromatici è perfetta per rendere unica la vostra cucina;
  • I piani composti con il quarzo sono molto resistenti ai graffi, all’usura, agli urti e al contatto con sostanze liquide che normalmente vengono utilizzate in cucina;
  • Molto resistenti al contatto con tutte le principali sostanze liquide

cucina moderna ola 20

Contro

  • Qualora gli elementi siano di spessore sottile, urti molto energici possono compromettere l’integrità del materiale;
  • Le linee di giunzione vengono mascherate, non sempre però si riesce a raggiungere l’effetto di continuità sperato.

MANUTENZIONE

In generale i composti a base quarzo risultano poco assorbenti e assai resistenti. Comunque la pulizia a macchia fresca è sempre consigliata per evitare spiacevoli incidenti. Per la pulizia quotidiana potete semplicemente usare una pasta fatta con detersivo per piatti e bicarbonato, e poi risciacquarla. Per una pulizia anticalcare più profonda, una volta al mese lavate il piano energicamente con una soluzione composta da aceto, acqua e un cucchiaio di detersivo per piatti. Sconsigliamo comunque l’impiego di solventi, alcool compreso, e di detergenti a forte carattere basico.

Dettaglio su cucine con penisola Snaidero - Ola 20 - foto 5

 

Leggi commenti: 0
Scrivi un commento
Crea il tuo catalogo

Seleziona uno dei cataloghi che Snaidero ha preparato per te e personalizzalo con i tuoi dati.

La creazione del catalogo può richiedere qualche minuto.
La compilazione dei campi del form è obbligatoria.