Design lovers: “Less is more” (01/29/2020 - 11:32) | Snaidero
Cerca

Design lovers

29 Gennaio 2020
less-is-more
snaidero_1

“Less is more”

La rivoluzione del minimal

Ce lo ha insegnato per primo Ludwig Mies van der Rohe; "Less is more", infatti, sintetizza la poetica di questo maestro dell’architettura: un minimalismo formale a cui giungere attraverso un lavoro di sottrazione, in un processo creativo di continua ricerca della semplicità.

Da qui prende forma il concetto di minimal, esportato dall’architettura a tutti gli ambiti dell’esistenza:

“Less is more” è il di più che viene dal meno; è il percorso che porta all’essenza delle cose; è il ritorno alle radici.

Si passa dalla grandiosità all’attenzione al dettaglio, pertanto i dettagli devono essere pochi, ma con una cura maniacale. Ne vediamo espressione nella fotografia ad esempio, dove siamo passati dall’apprezzare immagini dall’alto di tutto il centro di Roma ad esaltare il Big Ben riflesso in una pozzanghera in terra.

less-is-more1

Anche il design è stato influenzato da questa corrente: lo vediamo sotto le firme di tutti i grandi designer che sempre di più apprezzano le forme semplici, con linee tendenzialmente dritte e continue, pochi dettagli che raccontino una storia e che siano il vero fulcro su cui posare l’occhio al primo sguardo.

Noi di Snaidero ne siamo rimasti folgorati e insieme ai nostri migliori designer abbiamo realizzato alcune delle massime espressioni di questo stile:

Way Materia, che ci racconta una storia di cura dei materiali, perché le sensazioni non siano soltanto visive, ma coinvolgano tutti i nostri sensi. Per realizzare questo abbiamo scelto dei materiali innovativi e dalle forti qualità di percezione estetica ma anche funzionale: il vetro e la ceramica. Il tutto in un contesto di linee semplici e squadrate che lascino il senso di ritorno alle origini senza togliere spazio alla percezione dei materiali pregiati:

less-is-more2

 

Vision by Pininfarina non ha bisogno di descrizioni, sono le sue linee a raccontare da sole una storia di bellezza, di percezione tattile e di ergonomia. Il supporto in legno massiccio della gamba è il dettaglio che non passa inosservato ed esprime l’unicità e la cura di cui lo stile minimal si fa portavoce. Molto più che una cucina, Vision diventa bandiera di uno stile di vita, dove non c’è spazio per il superfluo, ma è la bellezza del “poco” che regala l’emozione del “tutto”.

less-is-more3

Leggi commenti: 0
Scrivi un commento