Cerca
cucina moderna ola 20

QUARZI E PIETRE NATURALI

I piani di lavoro ad effetto pietra possono essere naturali o compositi

TOP PER CUCINE IN QUARZO

CARATTERISTICHE

Un agglomerato di quarzo è un insieme di polveri, formato da sabbie silicee e quarzo naturale per il 94% e per il restante da resine. È un materiale del tutto innovativo grazie alla perfetta combinazione di materiali resistenti. È il terzo materiale  al mondo che offre durezza e resistenza straordinarie.

QUALI VANTAGGI?

I vantaggi che un piano per cucine in quarzo può offrire sono molteplici: altissima resistenza a macchie e graffi, oltre che ad un ridotto assorbimento di liquidi, resistenza all’abrasione, agli impatti, ai comuni acidi domestici, un’ampia disponibilità di colori e formati.

cucina moderna ola 20 cucina moderna ola 20

LE RESINE CONTENUTE NEI TOP IN QUARZO SONO DANNOSE PER LA SALUTE?

Assolutamente no. L'agglomerato di quarzo, essendo un materiale inassorbente, risulta perfettamente igienico poiché impedisce la prolificazione di germi e batteri sulla sua superficie; infatti, è particolarmente adatto per le zone di preparazione degli alimenti.

IL CALORE PUO' ROVINARE UN TOP IN QUARZO?

Assolutamente Sì! Nonostante il materiale possa resistere alle elevate temperature è consigliabile proteggerlo con sottopentole per evitare il contatto diretto con le superfici appena ritirate dal fuoco. Infatti il contatto diretto con oggetti surriscaldati o fiamme, potrebbe provocare macchie indelebili dovute al riscaldamento della resina o rotture create dall'elevato shock termico. Si consiglia, pertanto, di utilizzare sempre un sottopentola per appoggiare le stoviglie sul piano.

IL TOP IN QUARZO E' UN MATERIALE IGENICO?

Assolutamente sì. L'assenza di pori che ostacola la proliferazione di batteri e la compattezza della struttura del prodotto garantiscono la sua impermeabilità e, quindi, la sua igiene. Questa caratteristica distingue l'agglomerato di quarzo dalle pietre naturali come marmo e granito.

PULIZIA E MANUTENZIONE: IL TOP IN QUARZO E' DELICATO?

Prima di tutto verificare che il montaggio del piano sia eseguito in maniera opportuna e che le basi su cui appoggia siano montate perfettamente a bolla, in quanto, in caso contrario, pesi di qualsiasi genere come sacchetti della spesa o pile di piatti, per esempio, possono causare leggeri cedimenti dando origine a piccole lesioni o crepe in particolare in prossimità dei fori. Per quanto riguarda la pulizia, tenendo conto che il quarzo assorbe assai meno delle pietre naturali, è tuttavia consigliabile la pulizia a macchia fresca. Per una pulizia più “natural” il quarzo va pulito semplicemente con una pasta fatta con detersivo per piatti e bicarbonato strofinando la superficie, poi si risciacqua. In questo modo si sgrassa, si pulisce e si evita (o toglie) le eventuali formazioni di calcare dal piano di lavoro.

Il quarzo anche se resistente non sopporta il contato con detersivi aggressivi a base di cloro o ammoniaca e prodotti anticalcare. Per una pulizia anticalcare più profonda consigliamo, almeno una volta al mese, di utilizzare un bicchiere riempito con acqua, aceto e un cucchiaio di detersivo per piatti e strofinate il piano, poi risciacquare bene.Tuttavia, la raccomandazione più importante è quella di non appoggiare direttamente pentole appena uscite dal forno o dal fuoco sul piano, in quanto lo stesso può alonarsi irrimediabilmente, il nostro consiglio è quello di utilizzare dei sottopentola appropriati. Non battere con il batticarne direttamente sul piano perché i colpi possono incrinarlo o romperlo.

TOP PER CUCINE IN PIETRA

Le pietre naturali offrono un’incredibile varietà di colori e forme per il piano cucina. Il top per cucine in pietra è un prodotto pregiato, con dei costi di realizzazione piuttosto elevati. Tra le pietre naturali i materiali più utilizzati sono il marmo e il granito.

cucina moderna skyline cucina contemporanea Idea 

IL MARMO

Tra le pietre naturali, la più diffusa è il marmo, usato da sempre per le sue qualità estetiche e di durata nel tempo. È formato da calcite, un minerale molto facile da lucidare e levigare. È un rivestimento di pregio, esiste in numerose varietà, è resistente alle abrasioni e agli urti ma non alle macchie e alle sostanze acide, come il succo di limone. Per la pulizia quotidiana consigliamo di utilizzare appositi prodotti oppure di passare semplicemente un panno bagnato con acqua e sapone di Marsiglia, seguito da un accurato risciacquo.

IL GRANITO

l granito è pura natura, ogni piano di lavoro è unico e irripetibile. La pietra è esclusiva e robusta, resistente al calore, con struttura compatta ed omogenea, dotata di alta inerzia chimica. Le varietà del granito sono praticamente infinite, e ogni cava o marchio denomina altrimenti le pietre.

Il granito è una pietra estremamente resistente, basti pensare che nella scala di Moss, che misura la durezza di tutti i tipi di materiale, il granito risulta essere al secondo posto, subito dopo il diamante. Questo dimostra che può durare a lungo nel tempo e resistere ottimamente all’azione degli agenti esterni. 

I piani in granito delle nostre cucine presentano tutti un’alta inerzia chimica e, di conseguenza, un’alta resistenza alle macchie. Tuttavia è bene rimuovere in tempi brevi liquidi colorati o potenzialmente aggressivi come olio, aceto, vino, succhi di frutta, caffè che potrebbero macchiare od opacizzare la superficie. Lo stesso vale per prodotti chimici per la pulizia.

Per la pulizia quotidiana basta un panno in microfibra e detersivi neutri. Per lo sporco più difficile evitate detersivi contenenti sostanze acide o anticalcaree e utilizzate pagliette non troppo ruvide. 

Crea il tuo catalogo

Seleziona uno dei cataloghi che Snaidero ha preparato per te e personalizzalo con i tuoi dati.

La creazione del catalogo può richiedere qualche minuto.
I campi contrassegnati dall' asterisco * sono obbligatori.