Cerca
designer cuisine italienne Giovanni Offredi

Giovanni Offredi

"Il design rappresenta la ragion d'essere di un oggetto: fra le mille forme possibili che gli si possono attribuire, ne si sceglie una, la più significativa ed espressiva di quel momento culturale che è in noi, in sintonia con il nostro tempo."

Giovanni Offredi (Milano 1927 - Milano 2007) ha iniziato la sua attività di designer nel 1963.  Da sempre il suo stile si è caratterizzato per la capacità di un'acuta analisi estetico-tecnica del prodotto. Nel suo approccio al progetto industriale, infatti, l'equilibrio è determinato da un attento ed incisivo rapporto di proporzioni. Ovvero da una concretezza plastica che si abbina ad una libertà creatrice spoglia da costrizioni convenzionali. Il suo design si esalta soprattutto nel sottolineare sapientemente il contrasto tra la semplicità dinamica dello schema basilare e la raffinatezza della forma globale definita e definitiva. Per questo il mobile da lui creato cessa, ad un certo punto, di essere una pura forma e diventa così la compiuta espressione di una originale visione architettonica ed artistica.

cuisine design Krios

La partnership di Offredi con Snaidero ha avuto inizio nel 1984, con la realizzazione del modello "Krios": una cucina segnata dalla raffinata bellezza e linearità e dal design tuttora innovativo. "Krios" si fonda sul concetto di dicromia, ovvero sull’impiego sapiente, espressivo ed architettonico di due colori. La cucina, infatti, è caratterizzato da una fascia operativa che avanza, identificata da un colore chiaro, e, sul fondo, da un volume più arretrato, che corrisponde alla superficie accessoria (armadiature, pensili, zoccoli, ecc.) di un colore scuro. L'elemento funzionale della maniglia ha un preciso valore formale e strutturale. Esso crea, infatti, una rigida tessitura di linee, attraverso l'alternarsi del "dritto" e del "rovescio", e tale da evidenziare sia il verso che la posizione dell'apertura delle ante.

L'innovazione del progetto "Krios" si traduce anche in un sistema di verniciatura del legno che utilizza vernici trasparenti o pigmentate e che avviene manualmente con tecnica a spruzzo. Le vernici sono a base di pregiate resine poliesteri insature, oppure acriliche, tali da consentire di ottenere una superficie assolutamente liscia, priva di imperfezioni e molto brillante, praticamente simile ad uno specchio. La collaborazione con l'architetto Offredi è proseguita poi con i modelli "Kalia" (1986) e "Pragma" (1987), fino ad arrivare al grande successo di "Contralto" nel 1988. Nel 2006, infine, progetta la cucina "Kube", alla quale in seguito, nel 2008, viene riconosciuto il "Good Design Award" dal "Chicago Design Atheneum Museum".

Crea il tuo catalogo

Seleziona uno dei cataloghi che Snaidero ha preparato per te e personalizzalo con i tuoi dati.

La creazione del catalogo può richiedere qualche minuto.
I campi contrassegnati dall' asterisco * sono obbligatori.