Cerca

Comunicati stampa

06 Aprile 2012
cocina moderna ola 20

OLA20 AD EUROCUCINA: UN DESIGN SEMPRE ATTUALE!

Ola ha sancito l’inizio della fortunata collaborazione con il gruppo Pininfarina, e anche quest’anno ad Eurocucina non rinuncia a meravigliare, con dei nuovi materiali e finiture..

Ola è un inconfondibile cult della collezione Snaidero, nato dall’idea di un progetto che potesse uscire da un impatto visivo ormai standardizzato, riuscendo ad integrare forme nuove, armoniche e sinuose, con le funzioni irrinunciabili della cucina.

Ola ha sancito l’inizio della fortunata collaborazione con il gruppo Pininfarina e anche quest’anno ad Eurocucina non rinuncia a meravigliare, con dei nuovi materiali e finiture, che promettiamo, vi lasceranno senza fiato…

In attesa dei Saloni del Mobile, quanti di voi conoscono la storia di Ola?

OLA - 1990

Ola nasce nel 1990 con l’intento di risolvere con la massima efficacia tutte le moderne esigenze di funzionalità domestica, avvalendosi in maniera decisiva delle soluzioni tecnologicamente più innovative, per favorire la massima ergonomia e funzionalità d’uso.

Il progetto prende il nome dalla caratteristica onda che ne contraddistingue il design. Da subito, offre versatilità e funzionalità, grazie alla componibilità e agli accessori disponibili e per la prima volta nel settore della cucina, vede la realizzazione di elementi laccati sagomati.

L’innovazione è tale, che nel 1996, vince il “Good Design Award” conferito dal Chicago Design Atheneum Museum e, nel 1997, il premio “American Building Products Award” conferito dall’Home Magazine USA.

OLA - 2000

Nel 2000 lo studio Pininfarina opera un primo restyling di Ola che, confermando la natura tecnologica del concept, introduce nuove soluzioni per le maniglie, nuovi colori, un nuovo piano di lavoro in acciaio e nuovi pensili. Il tutto, però, avendo cura di mantenere il tratto peculiare della curva.

Le esclusive forme morbide delle ante e delle basi sono il frutto di un’attenta ricerca e dell’utilizzo di specifici stampi in Baydur, un materiale poliuretanico ad alta densità.

Con questo restyling viene inoltre introdotta, per la prima volta nel settore, la verniciatura metallizzata su superfici sagomate, tecnologia di derivazione automobilistica.

OLA20 - 2010

A vent’anni esatti dalla prima proposizione, Snaidero reinventa un classico, alla luce delle rinnovate necessità e possibilità contemporanee. La cappa conserva l’originale cupola ammorbidita nel design ma forte nell’impatto estetico, mentre il motivo dell’onda è ripreso dal particolare supporto del piano.

Dietro al restyling si celano importanti i contenuti tecnologici: l’elemento curvo è realizzato attraverso un pannello sandwich costituito da lastre di polimero termoplastico (ABS) e poliuretano a bassa densità, che permette di sfruttare leggerezza, resistenza e solidità. Inoltre, uno speciale meccanismo permette l’apertura delle ante con una leggera pressione e la loro chiusura automatizzata.

La verniciatura, come nel restyling del 2000, introduce una nuova finitura di derivazione automobilistica: la laccatura micalizzata opaca, che garantisce riflessi simili a quelli del metallizzato, ma molto più puliti e brillanti.

Ola20, lo scorso gennaio, si è aggiundicata ancora una volta il Good Design Award del Chicago Atheneum di architettura.

Per scoprire maggiori dettagli su questo intramontabile classico: http://ola20.snaidero.it/.

Crea il tuo catalogo

Seleziona uno dei cataloghi che Snaidero ha preparato per te e personalizzalo con i tuoi dati.

La creazione del catalogo può richiedere qualche minuto.
La compilazione dei campi del form è obbligatoria.