Cerca

Chiedi all'esperto

27 Marzo 2012
Ritratto di MICHELEPMICHELEP

Piano in 'ecorite'

Salve, circa 13 anni fa ho acquistato una cucina con piano in ecorite che ora presenta fenditure con perdite d'acqua sotto uno dei due lavelli. E' possibile ripararlo o occorre sostituire completamente il piano? Eventualmente, che prodotti posso utilizzare per la riparazione? Grazie.
Ritratto di espertoEspertoesperto

Ciao MicheleP,
purtroppo riparazioni "definitive" ed "invisibili" non sono possibili.
Senza vedere la crepa posso suggerirti questo metodo per sigillarla temporaneamente.
Il procedimento è il seguente:
1) pulire accuratamente la superficie del lavabo ed in particolare la crepa con alcool etilico denaturato;
2) attendere che la superficie sia perfettamente asciutta;
3) con un phon scaldare la crepa in modo che la fessura si allarghi impercettibilmente;
4) applicare della comune colla cianoacrilica (esempio: Attack) che essendo molto liquida penetra all'interno della fessura. La colla va applicata leggermente in eccesso;
5) lasciare asciugare la colla per alcune ore;
6) rimuovere la colla in eccesso con carta abrasiva 220, l’Ecorite è levigato con la stessa grana per cui non rischi di rovinarlo;
7) carteggiare il retro del lavabo con carta 220 in corrispondenza della crepa, poi pulire dai residui di polvere e successivamente applicare del comune silicone acetico per sigillare la perdita.
La riparazione permetterà di usare la vasca, ma la crepa si vedrà ancora e nel tempo forse l'operazione dovrà essere ripetuta.
Ti raccomandiamo di non versare nella vasca liquidi bollenti, in quanto le dilatazioni termiche potrebbero far proseguire la rottura o aprire nuovamente quella esistente. In pratica, se devi scolare la pasta utilizza l'altra vasca, avendo cura di far scorrere contemporaneamente acqua fredda.

Crea il tuo catalogo

Seleziona uno dei cataloghi che Snaidero ha preparato per te e personalizzalo con i tuoi dati.

La creazione del catalogo può richiedere qualche minuto.
La compilazione dei campi del form è obbligatoria.