Cerca

Quality lovers

Qualità e Materiali

15 Marzo 2013
plan de travail cuisine équipée
silvia

LE ANTE IN LEGNO

Scopriamo le caratteristiche delle ante in legno.

Quando si decide di acquistare una cucina, uno degli elementi essenziali su cui è opportuno porre l’attenzione sono le ante: esse costituiscono infatti delle “porte” in cui custodire cibo e stoviglie. Basta dare un'occhiata in giro per rendersi subito conto di quante versioni e tipologie di ante esistano in commercio.

Proprio per questo è fondamentale scegliere bene affinché aldilà delle mode e delle tendenze le nostre provviste vengano conservate nel migliore dei modi. Prendiamo in considerazione il materiale d'eccellenza: il legno. Naturale, materico e sensoriale il legno si lascia apprezzare non solo con lo sguardo, ma anche col tatto e con l’olfatto attraverso i profumi inconfondibili di ogni essenza. Il legno, con le sue ante massicce, rievoca valori come il piacere e la serenità del focolare domestico anche in abbinamento a soluzioni stilistiche dall'elevato grado di design.

Ciliegio, Rovere e Noce sono alcune delle essenze di legno più diffuse per la costruzione di ante e finiture varie.

Il legno di ciliegio è un classico tra i legni per mobili. Raffinato, di buona lavorazione, pregiato e resistente ma meno usato per impiallacciatura. È un legno di buona qualità e con il suo colore rossiccio trasmette spensieratezza, gioia, arte, ricerca e piacere.
Caratteristiche:
Provenienza: Europa Centrale
Resistenza all’urto: alta
Durezza: alta
Aspetto: di colore arancione o rosso bruno con venature, tessitura fine e fibre regolari

Il legno di rovere con il suo colore giallo con picchiettature scure, ha buone caratteristiche di durezza e di resistenza. Si lavora con facilità ed è molto usato per impiallacciature decorative. Un legno curato, luminoso ci trasmette l’emozione di un prodotto legato alla memoria.
Caratteristiche:
Provenienza: Europa Centro-occidentale, assai diffuso in Italia
Resistenza all’urto: medio
Durezza: media
Aspetto: robusto e durevole con venatura marcata e tonalità tendente al giallo bruno.

Il legno di noce ha colore bruno con venature scure, qualche volta nere. È considerato un dei migliori legni, sia a livello estetico che per la sua duttilità. Il suo legno è pregiato, si lavora bene, è di colore marroncino e si trova in varianti chiare e anche molto scure. Ha venature marcate, è duro e compatto, abbastanza pesante ma elastico, si presta a finiture raffinate e di pregio.
Caratteristiche:
Provenienza: origine orientale ma molto diffuso in Italia
Resistenza all’urto: medio-alta
Durezza: media
Aspetto: colore variabile in tutta la gamma del bruno, tessitura media, fibre spesso ondulate

Quando si parla di ante i legno in genere si fa anche riferimento a prodotti realizzati con ante impiallacciate o in legno massello.
Le ante in legno massello sono le più costose e possiedono un livello qualitativo particolarmente elevato. In effetti, un’antina realizzata con un legno ben stagionato, poco “nervoso” e assemblato con le tecniche migliori, può mantenersi in ottimo stato per anni.

L’anta Impiallacciata è costituita da un pannello la cui superficie è rivestita da fogli di “piallaccio”. Si tratta di un sottile foglio di legno ottenuto attraverso una tranciatura del tronco. Spesso si riveste un pannello in legno massello con un foglio di legno più pregiato per aumentarne la resa estetica. Entrambe le tipologie sono poi sottoposte ad una verniciatura che serve a proteggere il legno e ottenere effetti lucidi e opachi.

Il legno è un materiale caldo e di qualità ma richiede delle accortezze nella pulizia per non essere danneggiato. L’anta in legno può essere pulita semplicemente con un panno umido oppure bagnata con acqua e detersivo liquido neutro (soluzione al 10%) risciacquando e asciugando poi le parti bagnate con un panno morbido e pulito, seguendo il senso della venatura. Evitare assolutamente l’uso di pagliette metalliche, candeggina, detersivi acidi, solventi come trielina, acetone, alcool e qualunque sostanza abrasiva che possa intaccare l’integrità della superficie. Il trattamento con cera o prodotti per la lucidatura dei mobili non è necessario anzi è assolutamente sconsigliato su superfici molto opache.

Leggi commenti: 0
Scrivi un commento
Crea il tuo catalogo

Seleziona uno dei cataloghi che Snaidero ha preparato per te e personalizzalo con i tuoi dati.

La creazione del catalogo può richiedere qualche minuto.
La compilazione dei campi del form è obbligatoria.