Cerca

Food lovers

Mangiare bene, mangiare sano

03 Marzo 2013
Snaidero lifestyle cuisine italienne
silvia

LA SICUREZZA DOMESTICA DEGLI ALIMENTI: ALCUNE REGOLE

Siamo certi di mangiare prodotti sicuri? Abbiamo stilato una lista di regole fondamentali da adottare per mantenere la pulizia e l'igiene dei prodotti che compriamo.

Sappiamo molto bene che l’alimento durante tutta la sua filiera di produzione è davvero molto controllato dal punto di vista igienico-sanitario, grazie a normative cogenti che la Comunità Europea impone da qualche anno alle aziende alimentari, ma dal momento in cui lo comperiamo a quello in cui lo serviamo in tavola, siamo certi di avere ancora un prodotto sicuro? Non bisogna infatti dimenticare che gli alimenti derivano da animali e vegetali, che fanno tutti parte di un ambiente in cui sono naturalmente presenti microrganismi e sostanze chimiche potenzialmente nocivi alla nostra salute. E’ pertanto molto importante che anche il consumatore adotti particolari precauzioni e sia informato e formato dall’acquisto fino al trasporto, allo stoccaggio, alla preparazione ed al consumo del cibo riguardo alle così chiamate "buone pratiche igieniche" che proteggono l’alimento dalla contaminazione batterica ed il consumatore da eventuali e conseguenti intossicazioni o tossinfezioni alimentari.

Spesso si crede che i maggiori pericoli per la salute vengano dai composti chimici (ad es. i pesticidi) presenti negli alimenti. In realtà la maggior parte delle infezioni alimentari dell’uomo è attribuibile ad agenti biologici e quelli presenti negli alimenti per una conservazione o una cottura non adeguata sono i responsabili delle infezione e tossinfezioni alimentari più temute come ad esempio il botulino, la salmonellosi, la listeriosi…
Regole d’oro per il consumatore attento, quindi, sono sia la scelta di materia prima di qualità sia particolare attenzione a rispettare poche ma importanti regole da quando lascia il supermercato a quando ci si siede a tavola.

Il Ministero della Salute puntualizza alcune regole fondamentali da adottare con abitudine:

  • Mantenere pulito l’ambiente a contatto con gli alimenti: i piani d’appoggio, il tagliere, le posate, le pentole, il frigorifero, gli strofinacci per evitare contaminazioni
  • Lavarsi spesso le mani prima di manipolare gli alimenti per non contaminare l’alimento
  • Lavare accuratamente frutta e verdura per eliminare eventuali residui di fitofarmaci o pesticidi 
  • Ricordarsi che la cottura è in grado di ridurre o eliminare i microrganismi che si trovano negli alimenti; fare attenzione che tutto l’alimento sia sempre ben cotto, anche al centro (soprattutto nei prodotti carnei)
  • Anche il freddo è un utile mezzo per bloccare la proliferazione batterica; mettere in frigo o in congelatore tutti gli alimenti deperibili che lo richiedono
  • E’ importante evitare di conservare in frigorifero nello stesso recipiente alimenti crudi e cotti perché potrebbero avvenire contaminazioni crociate; è bene conservarli sempre separati 
  • E’ inoltre di fondamentale importanza leggere sempre l’etichetta del prodotto alimentare e seguire le indicazioni riguardanti la conservazione prima e dopo l’apertura della confezione
  • Nella preparazione di conserve o marmellate, assicurarsi che la ricetta provenga da una fonte sicura ed attendibile in quanto la presenza di quantità stabilite di alcuni ingredienti (come ad esempio lo zucchero o l’olio o il sale o l’alcool…) è la chiave di una sana e corretta conservazione dell’alimento che può essere consumato senza timore dopo mese.

Bastano quindi poche ma estremamente importanti abitudini da prendere quotidianamente, per essere certi che l’alimento che abbiamo comperato arrivi alle nostre tavole in condizioni ottimali dal punto di vista igienico sanitario; comperare un alimento di buona qualità non è sufficiente a garantirne la salubrità e la sicurezza igienico sanitaria, siamo noi consumatori a contribuire a tali fondamentali caratteristiche grazie ad un’adeguata cottura e conservazione.

Per approfondire l’argomento consulta il sito dell'EFSA - "The Community Summary Report on trends and sources of zoonoses, zoonotic agents, antimicrobial resistance and foodborne outbreaks in the European Union in 2007".

Leggi commenti: 0
Scrivi un commento
Crea il tuo catalogo

Seleziona uno dei cataloghi che Snaidero ha preparato per te e personalizzalo con i tuoi dati.

La creazione del catalogo può richiedere qualche minuto.
La compilazione dei campi del form è obbligatoria.