Cerca

Quality lovers

Etica e sensibilità

13 Febbraio 2013
silvia

LA LAVASTOVIGLIE: UN AIUTO SOSTENIBILE

È importante seguire delle regole intelligenti per un risultato sostenibile.

Molti elettrodomestici come la lavastoviglie, possono essere usati in modo considerevole nei nostri lavori domestici; se utilizzati nel modo corretto, questi oggetti possono diventare amici dell’ambiente più di quanto lo sia lavare i piatti a mano.

Lavare i piatti infatti richiede l’uso di acqua, energia, detersivi e molto tempo prezioso; un efficiente approccio può farci risparmiare molto di tutto ciò. È importante però seguire delle regole intelligenti quando la si usa per fare in modo che la nostra lavastoviglie lavori in modo sostenibile. Pochi e semplici accorgimenti possono essere estremamente utili per non utilizzare cicli lunghi, temperature di lavaggio alte ed una grande quantità di detersivo.

È importante prima di accendere la lavastoviglie aspettare di raggiungere il pieno carico. Può aiutarci a risparmiare molta energia elettrica, acqua e detersivi che la macchina normalmente usa. Prima di inserire le stoviglie nella macchina è bene passarle con un tovagliolo di carta per rimuovere i residui di cibo e non passarle sotto l'acqua corrente: in tal modo, infatti, se ne consumerebbe molta e verrebbe meno il vantaggio del lavaggio a macchina.

Per avere un comportamento ecologico è fondamentale utilizzare i detersivi con razionalità, dosandoli secondo le indicazioni fornite sulle confezioni e considerando il tipo di stoviglie e di sporco da lavare.

Scegli sempre un detersivo liquido o in polvere per lavastoviglie che sia naturale, biodegradabile, senza petrolio e fosfati. I detergenti in polvere sono più leggeri e richiedono meno energia per caricare acqua. Vanno utilizzati sempre e solo i detersivi specifici per il lavaggio in lavastoviglie e non quelli per il lavaggio a mano.

L’asciugatura finale delle stoviglie permette di averle subito pronte per essere portate in tavola. Tuttavia se non si ha la necessità di riutilizzarle immediatamente, è consigliabile evitare l’asciugatura che comporta sempre un consumo di energia.

Rimanda l’accensione della tua lavastoviglie a momenti in cui al consumo di energia elettrica non viene applicata la tariffa massima. Alcuni gestori offrono energia a prezzi ridotti, se si usa tali elettrodomestici in certi momenti della giornata.

Se la tua lavastoviglie ha più di 10 anni, vale la pena liberarsene (donandola per esempio ad associazioni umanitarie che la riutilizzino oppure riciclandola per recuperare pezzi di metallo, naturalmente!) rimpiazzandola con un nuovo ed efficiente modello. I modelli di oggi usano molta meno acqua ed energia rispetto a quelli vecchi e ti fanno risparmiare denaro.

Scegli una lavastoviglie a basso consumo energetico: oltre alle lavastoviglie tradizionali, che utilizzano acqua fredda, riscaldata da una resistenza elettrica che consuma energia, oggi esiste una nuova generazione di lavastoviglie, come Techna Green di Rex Electrolux centrata su una spiccata attenzione all’ambiente ed al risparmio energetico. Queste lavastoviglie, dotate di un software elettronico brevettato Fuzzy Green, riconoscono il carico di stoviglie e il loro grado di sporco minimizzando così i consumi di acqua ed energia. Niente sprechi e massima efficacia: quando si lavano pochi piatti, la lavastoviglie riduce automaticamente il consumo di acqua e di energia, ottimizzando i consumi sulla base del carico effettivo di stoviglie e pentole. Il tasto green riduce il consumo energetico del 25% abbassando elettronicamente la temperatura dell’ultimo risciacquo a 45°C e ottimizzando la fase di asciugatura finale. Inoltre le Techna Green supportano l’alimentazione ad acqua calda fino a 60°C prodotta da pannelli solari, stufe a pellets o caldaie a gas aggiungendo un ulteriore risparmio del 35% di energia rispetto all’alimentazione ad acqua fredda raggiungendo un risparmio totale di energia del 60%.

Di seguito in video che illustra le caratteristiche della lavasotiviglie Techna Green di Electrolux:

Leggi commenti: 0
Scrivi un commento
Crea il tuo catalogo

Seleziona uno dei cataloghi che Snaidero ha preparato per te e personalizzalo con i tuoi dati.

La creazione del catalogo può richiedere qualche minuto.
La compilazione dei campi del form è obbligatoria.