Cerca

Quality lovers

Eventi

22 Marzo 2013
cucina moderna ola 20
sandra f

ILLUMINIAMO LA CUCINA COI LED!

Nessun altro tipo di illuminazione può tenere testa ai LED in cucina. Scoprine i vantaggi!

Nessun altro tipo di illuminazione può tenere testa ai LED in cucina. Scoprine i vantaggi! Si calcola che circa il 25% del consumo di energia nelle nostre case sia dovuto all’illuminazione.
Le vecchie lampadine a incandescenza sono state bandite dall’UE e tra le alternative per l’illuminazione più ecocompatibili ci sono sicuramente i LED.

Quali sono i vantaggi dei LED?

RISPARMIO ENERGETICO
Confrontato con fonti di illuminazione tradizionali il risparmio ottenuto utilizzando l'illuminazione a LED è di circa il 93% rispetto alle lampade ad Incandescenza - 90% rispetto alle lampada Alogene - 70% rispetto alle lampade a Ioduri metallici - 66% rispetto alle lampade Fluorescenti. Nel peggior confronto possibile, ossia con le lampade a scarica (quelle usate per le illuminazioni pubbliche e negli impianti sportivi), il rapporto e di circa 1/3. In pratica a fronte di un consumo ipotetico di 30W, a parità di illuminazione, il led consumerà solo 10W. Confrontato con le lampade a filamento il rapporto sale a 1/10, ossia a fronte di un consumo ipotetico di 100W il led consumerà solo 10W. Facciamo un piccolo esempio di una famiglia con un consumo medio annuo di 5000kWh, di cui 1500kWh utilizzati per l' illuminazione (considerando lampade ad incandescenza). Il risparmio può arrivare a circa 1350kWh, consentendo da subito un risparmio sulla bolletta ed il rientro nelle fasce di prezzo più vantaggiose.

DURATA
I LED mantengono il 70% dell’emissione luminosa iniziale ancora dopo 50.000 ore, secondo gli standard EN50107. Con ciò non è detto che bisogna necessariamente sostituirli dopo tale periodo, se tale riduzione non crea eccessivi fastidi si possono tranquillamente utilizzare fino alla completa perdita di luminosità, stimata in 100.000 ore. Confrontando la durata dei led rispetto alle lampade tradizionali notiamo che: La vita media di una lampadina a filamento e di circa 1000/1500 ore -di una lampada a scarica è di 4.000 ore circa – di una lampada fluorescente è di 6.000 ore. E' inutile dire che la differenza è abissale, considerando 8 ore di funzionamento medio giornaliero per tutto l’anno, una lampada a led durerà circa 17 Anni. Considerando le durate dette prima, nei 17 anni di durata dei led quante lampade tradizionali avremmo dovuto sostituire ? (già questo ci ripaga totalmente dell' acquisto).

NON INQUINA E NON CONTIENE SOSTANZE PERICOLOSE
Il led contiene polvere di silicio, non contiene gas nocivi alla salute e non ha sostanze tossiche, a differenza delle fluorescenti e delle lampade a scarica (alogenuri metallici e vapori di sodio). Totale assenza di inquinamento luminoso; il led brilla, ma non satura l'ambiente.
Zero sono le emissioni di raggi U.V. che in via generale sono dannosi per l’uomo per lunghe esposizioni nel tempo.Zero sono anche le emissioni di raggi I.R., dannosi per gli occhi per esposizioni dirette.

I LED NON EMETTONO LUCE CALDA
I LED generano calore, ma lo trattengono al loro interno, difatti l' involucro è in grado di controllare il calore generato e di smaltirlo verso dissipatori esterni.
La potenza usata viene così impiegata al meglio per l'illuminazione, ottimizzando l'efficienza.
La temperatura media raramente è superiore a 50°.
I led possono quindi essere installati a contatto con legno, plastica, e tutti quei materiali che temono l'eccessivo calore.
Notevole può rivelarsi il risparmio nel climatizzare un ambiente molto illuminato: Infatti una lampada ad incandescenza o alogena produce una notevole quantità di calore disperso nell' ambiente e normalmente, quando si eseguono dei calcoli per la progettazione di un impianto di climatizzazione, viene considerata come una fonte di calore da abbattere di circa 75 W. L'equivalente fonte di luce, ma a LED, viene valutata con margine ridondante a circa 15 W .
Di conseguenza la potenza da utilizzare per il raffreddamento dell' ambiente, ed il relativo costo, saranno notevolmente ridotti.

ASSENZA DI MANUTENZIONE
I costi di manutenzione degli apparati di illuminazione a LED sono stimati nell’ordine di un centesimo rispetto agli impianti al sodio attualmente in uso, quindi praticamente NULLI.

COMPATIBILITA' CON TUTTI GLI ATTACHI
Le tipologie di led in commercio sono compatibili con dimensioni/attacchi/tensioni di alimentazione esistenti: basta svitare ed avvitare, sfilare ed infilare al posto delle altre lampade!
I LED non ‘si fulminano’, come avveniva nelle vecchie lampadine a filamento, ma degradano lentamente con una perdita della luminosità che scende al 20-30%. Ma come dicevamo, possono durare anche un quarto di secolo…
Come si smaltiscono le lampade a LED? Se possibile, riconsegnandole al negoziante oppure conferendole nei sistemi di raccolta degli apparecchi elettronici usati.
Leggi commenti: 0
Scrivi un commento
Crea il tuo catalogo

Seleziona uno dei cataloghi che Snaidero ha preparato per te e personalizzalo con i tuoi dati.

La creazione del catalogo può richiedere qualche minuto.
La compilazione dei campi del form è obbligatoria.