Cerca
Snaidero cucine storia

GLI AUDACI ANNI ‘60

È qui che nascono le prime cucine “all’americana” prodotte in Italia...

Se dovessimo trovare l’immagine che, tra tutte, rappresenta e racchiude lo spirito degli anni Sessanta, di sicuro sceglieremmo la foto scattata in quella mitica notte del 21 luglio 1969 quando Neil Armstrong atterrava sulla Luna sotto gli occhi, quasi increduli, del mondo intero."Un piccolo passo per un uomo, ma un grande balzo per l'umanità" come disse lo stesso astronauta statunitense. Un’impresa che fu il coronamento di un decennio d’oro, fatto di crescita economica, progresso e innovazioni tecnologiche in ogni campo scientifico.
Quel decennio che anche in casa Snaidero era iniziato in grande stile con l’inaugurazione - il 9 gennaio del 1960 - del nuovo insediamento industriale a Majano del Friuli (UD) in quello che allora si chiamava viale Europa Unita e che ora porta il nome di Rino Snaidero Cavaliere del Lavoro. È qui che nascono le prime cucine “all’americana” prodotte in Italia: modulari, componibili, adattabili a ogni dimensione e conformazione dello spazio cucina.

 

 

Complete di elettrodomestici disegnati appositamente per la produzione Snaidero e dotate di cappe aspiranti, cestelli estraibili e piani interni girevoli. Tutte innovazioni assolutamente all’avanguardia per l’epoca, tanto che nel 1966 il modello Gloria vincerà Il Mercurio d’Oro, il primo Oscar della Cucina Componibile.

moodboard anni '60​​

Ma a Rino Snaidero non sfugge l’importanza che riveste anche il lato estetico della cucina: è qui che la famiglia si raccoglie ed è qui che sogna… sogna quell' "American Way of Live" che cinema, musica e riviste patinate mostrano alle nuove generazioni.

old america cuisine italienne  tiroir cuisine italienne équipée

Uno stile di vita colorato e allegro come le canzonette che escono dai jukebox e che vengono portare in giro per l’Italia dalla scanzonata carovana canora del Cantagiro, dove i nuovi artisti emergenti, da Gianni Morandi a Bobby Solo, da Rita Pavone a Caterina Caselli, ripropongono le cover delle hit provenienti da oltre oceano e i nuovi ritmi della musica Beat.
Lo stesso fa Snaidero con le cucine: nasce così il nuovo modello "Old America", che unisce all’impianto razionale e innovativo dei suoi componenti i colori e le suggestioni delle sconfinate praterie americane. Un modello che strizza l’occhio a quella larga fetta di mercato ancora lontano, nel gusto, dal puro razionalismo d'avanguardia. Una cucina colorata e gioiosa dunque, esattamente come la musica e la moda di quegli anni.

moodboard anni '60​​​

Moda che si fa più audace, essendo interprete di una donna più emancipata e presente nel tessuto sociale e produttivo del Paese; una donna la cui consapevolezza di sé cresce in maniera inversamente proporzionale all’orlo delle proprie gonne.
Non a caso la minigonna divenne un oggetto simbolo in tutto il mondo occidentale, da quando, nel 1963, fece la sua comparsa sulle passerelle della stilista Mary Quant.
E sempre negli anni Sessanta, ma questa volta in Italia, fa la sua comparsa un altro oggetto destinato a entrare nella storia e a rivoluzionare la vita e le abitudini di tutte le generazioni a venire: è l’Olivetti Programma 101, il primo rudimentale personal computer progettato dall’ing. Pier Giorgio Perotto (da cui il nome Perottina) e commercializzato a partire dal 1965. Un oggetto che, per la sua capacità di unire tecnologia all’avanguardia a un design estremamente innovativo per l’epoca (curato dal giovane architetto Mario Bellini), è entrato di diritto al Museum of Modern Art di New York.

cuisine italienne Spazio Vivo meuble cuisine italienne équipée

Accanto alla P101, un altro esempio dell’eccellenza italiana di quegli anni fa mostra di sé nella collezione permanente del MoMa di New York. Si tratta della cucina "Spazio Vivo" progettata per Snaidero nel 1968 dal grande architetto e designer Virgilio Forchiassin. Un un prodotto straordinario ed innovativo in cui i fornelli ed il lavello sono progettati secondo un nuovo concept rivoluzionario: sono infatti raggruppati ad isola - soluzione utilizzata la prima volta e con almeno trent'anni di anticipo sugli altri produttori - in quello che prende il nome di "central bloch". La parte restante delle funzioni è demandato allo spazio parete, secondo innovativi blocchi in movimento che, incernierati alle basi, si aprono e si richiudono secondo il loro impiego funzionale.

moodboard anni '60​​​

Nasce così una nuova concezione di cucina che rivoluzionerà il modo di vivere lo spazio e le relazioni familiari, in anni (era il ’68) caratterizzati da ampi mutamenti sociali in cui si facevano strada nuovi rapporti tra le vecchie e le nuove generazioni.

Il viaggio continua…

Archivio fotografico Snaidero
Archivio Wikimedia Commons
Foto di Gianni Morandi e Bobby Solo al Cantagiro: archivio fotografico www.corriere.it

Crea il tuo catalogo

Seleziona uno dei cataloghi che Snaidero ha preparato per te e personalizzalo con i tuoi dati.

La creazione del catalogo può richiedere qualche minuto.
I campi contrassegnati dall' asterisco * sono obbligatori.