Cerca
cucina moderna venus

ANNI 2000: IL NUOVO MILLENNIO

Per Snaidero gli anni 2000 sono segnati da un grande fermento innovativo...

1 gennaio 2000: è stato il Capodanno più atteso di sempre!

Sulla tour Eiffel il count down era iniziato ben 1000 giorni prima e anche se, a essere formali, il nuovo millennio sarebbe iniziato solo l’anno seguente, quel 2000 era carico di aspettative, speranze e sogni. La tv, in una diretta senza fine, mostrava le immagini dei fuochi d’artificio che festeggiavano, ora dopo ora, l’avvento dell’anno nuovo nelle varie capitali del pianeta.

Si apriva una nuova era, non solo simbolica, ma anche per la portata delle novità che hanno cambiato in modo radicale lo stile di vita e la quotidianità di milioni di persone. Il primo decennio del 2000 è stato infatti caratterizzato da un boom tecnologico senza precedenti.

Cultura, musica, intrattenimento… consuetudini vecchie di generazioni verranno tutte stravolte in un lasso tempo brevissimo.

Niente più CD o impianti stereo: la musica si acquista online in formato digitale e si ascolta con i lettori mp3, primo fra tutti l’Ipod, immesso sul mercato da Apple nell’ottobre del 2001.

Quello stesso anno nasceva Wikipedia, la grande enciclopedia gratuita online accessibile in qualsiasi momento e da qualsiasi dispositivo che avrebbe rivoluzionato il modo di fruire la cultura, mandando per sempre in pensione i vecchi e polverosi tomi delle enciclopedie cartacee, sempre un passo indietro rispetto agli aggiornamenti in tempo reale della rete.

Lo stesso vale per l’entertainment e il tempo libero: i vecchi televisori a tubo catodico vengono soppiantati dai nuovi modelli ultra piatti con schermi al plasma o LCD, cosa che rivoluzionerà non poco anche l’arredamento e la progettazione del living.

Ma soprattutto, per la prima volta, la tv non sarà più la sola forma di svago all’interno delle mura domestiche. Si diffonde una nuova forma di socialità legata a internet - il cosidetto web 2.0 - grazie alla nascita dei social network: prima Myspace nel 2003, presto soppiantato da Facebook (2004), fondato dall’allora sconosciuto ventenne Mark Zuckerberg e poi a ruota Youtube nel 2005 e Twitter l’anno seguente.

moodboard anni 2000

Anche per Snaidero gli anni duemila sono segnati da un grande fermento innovativo e tecnologico.
La collaborazione con Pininfarina, già avviata negli anni Novanta, prosegue nel 2003 con la progettazione della cucina Acropolis. È la cucina del "futuro"... studiata per interpretare con stile e personalità le esigenze del nuovo millennio. L’intero progetto rompe con gli schemi tradizionali della cucina lineare a parete ed è fortemente orientato all’evoluzione dei nuovi stili di vita. La cucina è al centro della stanza ed è il cuore pulsante della casa, così come l’Acropoli era l’anima delle antiche città greche. Preziosa e sofisticata è pensata per essere un tutt’uno con la zona living, soluzione sempre più frequente nelle nuove unità abitative.

La scelta di materiali tecnologici come acciaio e alluminio e l’uso di elementi sospesi, ottenuti grazie a speciali lavorazioni su pannelli alveolari, rende Acropolis ancora oggi un progetto di autentica avanguardia.

Qualche anno dopo, nel 2006, è ancora Pinifarina a firmare il nuovo modello Venus. Anche in questo caso, vengono scelti materiali e soluzioni innovative. L’utilizzo dell’alluminio consente di realizzare forme curve e sinuose di grande leggerezza. Ma è l’illuminazione, in particolare, ad essere terreno della sperimentazione tecnologica più avanzata. In Venus la luce è parte integrante del progetto: un brevetto Snaidero consente di inserire faretti a led ravvicinati anche in mensole a spessore ridotto, offrendo concreti vantaggi di durata, di risparmio e di benessere visivo.

L’armadiatura di Venus, inoltre, fornisce una soluzione contenitiva che permette di sfruttare e razionalizzare al massimo gli spazi dell’ambiente cucina. In soli 120 cm, l’armadio a scomparsa può contenere tanto gli elettrodomestici (come forno, lavastoviglie e macchina da caffè), quanto un capiente vano dispensa.

moodboard anni 2000 

Nel 2007, un anno dopo l’uscita sul mercato di Venus, Steve Jobs presentava al mondo l’iPhone, dando via alla prima generazione di smartphone e inaugurando l’era dei "computer in tasca2, fatto che avrebbe cambiato non solo il modo di comunicare, ma anche di lavorare, giocare, comprare e molto altro ancora.

La spinta all’innovazione, alla sperimentazione e alla produzione di nuovi beni tecnologici è stata senza ombra di dubbio il leitmotiv del decennio.

Cambiare, evolversi, trovare soluzione che aiutino tutti a vivere meglio.

Sono le parole d’ordine che hanno portato alla nascita della Rino Snaidero Scientific Foundation, una fondazione che si propone di creare e gestire una vera e propria "fabbrica di idee", per mantenere vivo nel tempo lo spirito di autentico pioniere e innovatore che ha contraddistinto nel corso di tutta la sua vita il fondatore dell’azienda.
Al progetto partecipano aziende d’eccellenza, avanzati centri di ricerca, università prestigiose, associazioni internazionali e amministrazioni pubbliche al fine di promuovere, in un contesto internazionale, un'attività di ricerca scientifica multidisciplinare tesa al miglioramento della qualità della vita in casa.

moodboard anni 2000 

Un’esigenza che Snaidero aveva sentito già nel 2002, quando, abbracciando le tesi dell’Universal design, affida agli architetti Lucci e Orlandini il progetto Skyline-lab con l’ambizioso obiettivo di creare una cucina adatta a tutti, anche ad anziani e a persone con ridotta capacità motoria.

Skyline si basa sull’eliminazione del superfluo e sull’aumento della funzionalità: i piani di lavoro sono avvolgenti e offrono un maggiore raggio d’azione, mentre eleganti elementi in cristallo a giorno creano nuovi spazi di appoggio nelle diverse aree di lavoro. Gli armadi dispensa hanno un’altezza di 144 cm, in modo da essere comodamente fruibili anche da seduti. Tutto è personalizzabile, totalmente "a misura" di ciascuno e non solamente "su misura" dello spazio, secondo lo spirito del Design for all.

La filosofia che sta dietro questo progetto si basa sulla convinzione che molte delle esigenze espresse dalle persone con disabilità siano comuni a gran parte dell’utenza di una cucina. Per i primi sono una necessità, mentre per gli altri possono costituire fonte di maggiore comodità.

moodboard anni 2000​ 

Ancora una volta, Snaidero ritrova nell'innovazione - e nelle sue applicazioni per un maggiore benessere in cucina - le proprie radici culturali e la propria ragion d’essere imprenditoriale.

Il viaggio continua…

 

Photo Credits

Archivio fotografico Snaidero
Archivio Wikimedia Commons e Shutterstock

Crea il tuo catalogo

Seleziona uno dei cataloghi che Snaidero ha preparato per te e personalizzalo con i tuoi dati.

La creazione del catalogo può richiedere qualche minuto.
I campi contrassegnati dall' asterisco * sono obbligatori.